Pubblichiamo la settima puntata del nostro approfondimento sulla storia del merchandising cinematografico, con cui ripercorriamo tutte le tappe che hanno reso le action figure, i gadget, i giocattoli e i prodotti più bizzarri ispirati ai film un vero e proprio culto per tutti gli appassionati di cinema.

Le saghe che hanno influenzato maggiormente la produzione di merchandising cinematografico negli ultimi anni sono sicuramente quelle di Harry Potter e Twilight. Tra i gadget più ambiti del maghetto di Hogwarts troviamo le bacchette magiche dei giovani protagonisti, come quella di Harry e Voldermort al prezzo di 34,95 dollari, l’orologio da Quidditch al prezzo di 49,95 dollari (nella foto) e la costosa scacchiera vista nel primo capitolo della serie in vendita a 395 dollari. Il tutto, ovviamente, senza contare gli innumerevoli capi di abbigliamento dei personaggi come cravatte, sciarpe, cappelli, guanti e molto altro ancora. Inoltre, per rendere ancora più stretto il legame con la saga, il 18 giugno 2010 è stato inaugurato il parco tematico di Harry Potter, The Wizarding World of Harry Potter, all’Universal Orlando Resort (in Florida), dove è possibile esplorare i luoghi magici del romanzo e, chiaramente, fare il pieno di gadget potteriani.

La mania scatenata dalla Twilight Saga, fenomeno recentissimo, ha portato alla creazione di gadget specificatamente indirizzati alle adolescenti (quindi con prezzi massimi che raramente oltrepassano i 20 dollari) quali ciondoli, magliette, borse, orologi, action figure dei giovani protagonisti Bella, Edward e Jacob, fino a prodotti più strampalati come reggiseni, cerotti, glitter spray, tende per la camera o, addirittura, preservativi!

Nel prossimo capitolo scopriamo come i cinecomic hanno rivoluzionato il merchandising del nuovo Millennio.

Vai al capitolo successivo Film e gadget: Nella ragnatela del cinecomic

Torna al capitolo precedente Film e gadget: Un anello per legarli

Torna all’indice del nostro speciale
















Un po’ impegnativo da abbinare con ‘abbigliamento, ma è sempre il Cappello Parlante!










Harry e Jinny in versione action figure










Per essere sempre caldi e in ordine a Hogwarts




















Vampira o licantropa? A voi la scelta…






















Ed e Bella: potevano mancare all’appello?


















Una selezione di prodotti marchiati Twilight

© RIPRODUZIONE RISERVATA