Il leggendario eroe britannico, che “rubava ai ricchi per dare ai poveri” tornerà sul grande schermo il 12 maggio con il nuovo film di Ridley Scott, Robin Hood. Una nuova trasposizione cinematografica del mito, che cercherà di far luce e dare un’origine al personaggio. Un kolossal epico, che è stato scelto per inaugurare il Festival di Cannes.

Per prepararvi all’appuntamento, Best Movie ripercorre con voi, da oggi fino all’uscita della pellicola con protagonista Russell Crowe, i film che hanno “rifatto” la leggenda al cinema, i titoli in qualche modo più memorabili che dall’inizio del secolo la settima arte ha sfornato sull’argomento…

Alla base di ciascuno, ritroviamo la leggenda di Robin Hood, nella sua versione più popolare… La figura del “principe dei ladri”, infatti, sembra avere origini assai più remote di quanto si pensi comunemente…

Alcuni studiosi ritengono che il personaggio di Robin Hood, tramandato dalla tradizione orale e pervenutoci tramite le ballate medievali, sia in realtà frutto di un mix di culture e credenze: un personaggio realmente esistito, la leggenda su un dio della foresta e, nella più classica tradizione anglosassone, anche un folletto. Tuttavia, il mito popolare tramandato ancora oggi è quello moderno, che vede quindi Robin Hood, come un fuorilegge abile nell’uso dell’arco, che insieme alla sua banda di Merry Men, imperversava per i sentieri della Foresta di Sherwood, tendendo imboscate ai ricchi signori, per ridistribuire le loro ricchezze ai poveri. Personaggi, accanto a Robin, ricorrenti nella tradizione sono: i tre più famosi Merry Men della banda di ribelli di Robin, ovvero Little John, Will Scarlet e Fra Tuck, insieme all’amata Lady Marian. Una nobile, che secondo la tradizione resta folgorata dall’eroe del popolo e fa quanto in suo potere per aiutare l’amato e la sua causa. Spesso è lo stesso Robin a correre in suo soccorso quando viene privata dei suoi possedimenti oppure è vittima delle attenzioni indesiderate dello sceriffo di Nottingham o di Sir Guy di Gisborne.  Questi ultimi, configurano tra i villain della leggenda insieme a Giovanni Senza Terra, reggente del regno inglese in assenza di Riccardo Cuor di Leone.

Gli studiosi della leggenda si sono particolarmente concentrati su due dei personaggi dell’universo di Robin, ovvero Marian e Fra Tuck. La prima, che viene alternativamente menzionata come Lady/Maid Marian o Marion, in alcune ballate viene citata con il nome di Mathilda. La sua presenza nelle storie risale al XIII secolo e molti collegano questa figura al dramma pastorale francese del 1280 Jeu de Robin et Marion. La sua origine, come quella dello stesso Robin, è probabilmente frutto di un mix di leggende, credenze religiose e fatti realmente avvenuti. I riferimenti più comuni sono comunque quelli della Grande Madre (una divinità femminile primordiale, che ricorre  in quasi tutte le mitologie), di una sirena (mermaid in in inglese), della dea classica Afrodite e della Madonna.

Fra Tuck, invece, sarebbe riconducibile al personaggio storico di Eustachio il Monaco detto anche il Monaco Nero, un pirata mercenario francese, che si guadagnò l’appellativo di monaco per aver trascorso gran parte della gioventù in un monastero benedettino. Tra gli altri, si dice che fu al servizio anche di Giovanni Senza Terra.


Vai alla prima puntata dello speciale: Robin Hood, eroe muto

Vai alla seconda puntata dello speciale: Robin Hood, arriva il fascino di Douglas Fairbanks

Vai alla terza puntata dello speciale: Robin Hood, il primo kolossal

Vai alla quarta puntata dello speciale: Robin Hood, una volpe per Disney

Vai alla quinta puntata dello speciale: Robin Hood, l’arciere invecchia e Marian diventa monaca

Vai alla sesta puntata dello speciale: Robin Hood, arriva il principe dei ladri

Vai alla settima puntata dello speciale: Robin Hood, quando Uma non era ancora pulp

Vai all’ottava puntata dello speciale: Robin Hood, “un uomo in calzamaglia”

Vai alla nona puntata dello speciale: Robin Hood, tra magia e azione

Vai alla decima puntata dello speciale: Robin Hood, il ritorno del “gladiatore” Crowe


Robin Hood, il pressbook ufficiale del film di Ridley Scott e Russell Crowe


© RIPRODUZIONE RISERVATA