captain america spiderman

Gli appassionati Marvel stanno iniziando a conoscere il nuovo Captain America, colui che preso il posto di Steve Rogers dopo l’addio in Avengers: Endgame. Non è un’impresa semplice, quella di conquistare il cuore dei fan, resa ancora più difficile dal carattere apparentemente molto arrogante del John Walker visto in The Falcon & The Winter Soldier, a cui i fan già non stanno perdonando un dettaglio di quanto visto sinora

Per la verità, si può già intuire dove la serie andrà a parare: il rifiuto di Sam Wilson aka Falcon a farsi carico dell’eredità di Captain America sembra solo temporaneo, soprattutto perchè John Walker nell’universo dei fumetti Marvel è meglio conosciuto come U.S. Agent. Con Steve Rogers ha alcuni tratti in comune, tra cui l’essere entrambi perfetti soldati, ma ci sarebbero molte analogie anche con le origini di un altro amatissimo eroe, ovvero Spider-Man.

Il sito CBR, infatti, ha comparato le origini dei due, facendo notare come John Walker abbia decisamente molto più in comune con l’amichevole Spider-Man di quartiere, piuttosto che con il celebre Capitano. La teoria non si riferisce a quanto visto sinora in The Falcon & The Winter Soldier, ma esplora quanto si sa del personaggio in base alle sue apparizioni nei fumetti, iniziate nel 1986 col numero #323 di Captain America. Poco più tardi, si sono scoperte le sue origini e gli attenti lettori hanno potuto notare come alcuni temi siano comuni all’eroe creato da Stan Lee e Steve Ditko.

Viene innanzitutto evidenziato come sia John Walker che Peter Parker, prima di diventare U.S Agent e Spider-Man, non si sentissero esattamente eroici, ma piuttosto ordinari e desiderosi di farsi valere. Una volta acquisiti i poteri – uno grazie alla Power Broker Corporation, l’altro per il celebre morso di ragno – entrambi hanno iniziato la loro vita da superdotati diventando entrambi wrestler. Gli inizi, sia per Walker che per Parker, sono stati ben distanti dall’essere eroici: nei panni di Super Patriot, John ha provato a screditar e rimpiazzare Captain America, mentre Spider-Man è diventato una sorta di fenomeno televisivo. Entrambi, insomma, hanno cercato di perseguire fama e gloria per loro stessi.

Come ogni genesi che si rispetti, però, hanno poi avuto a che fare con eventi che hanno decisamente cambiato il corso delle loro rispettive storie personali. L’egoismo di Peter Parker ha portato alla morte dello zio Ben, ucciso dal ladro che lui stesso aveva lasciato scappare. John Walker invece, diventato molto più violento e aggressivo, ha dovuto fare i conti con la morte dei genitori, uccisi dopo che la sua identità segreta è stata rivelata da due ex spalle. 

Nessuno dei due, viene fatto notare, è stato direttamente responsabile della morte dei loro cari, ma entrambi ne sono stati colpiti in modo profondo. A unirli è il lutto, sfogato inizialmente in modo rabbioso da entrambi. 

Le similitudini si fermano qui, specie perché Spider-Man ha poi realizzato la sua parte di colpa nella morte dello zio Ben, promettendo a se stesso che non avrebbe mai più fatto sfuggire un criminale e abbracciando il suo destino da Uomo Ragno. John Walker invece è stato fermato con le cattive da Steve Rogers, per poi vestire i panni del fedele soldato U.S Agent e diventare anche parte degli Avengers.

Stando ai fumetti, quindi, i punti in comune tra il nuovo Captain America e Spider-Man sono molti: gli inizi del tutto lontani da intenti eroici, il passato da wrestler, il lutto di un familiare e la rabbia che ne è derivata. Una genesi comune che è interessante capire se verrà riproposta in qualche modo anche nella versione televisiva dell’MCU. Per ora John Walker è un efficiente quanto arrogante soldato, mentre Peter un ragazzino ancora alle prese con problemi adolescenziali. Niente di più lontano, quindi.

Foto: Marvel Studios

© RIPRODUZIONE RISERVATA