Amber Heard Aquaman

Negli ultimi tempi si è parlato molto, in relazione ad Aquaman 2, delle petizioni dei fan per far licenziar Amber Heard dopo la decisione della Warner Bros. di sollevare dal ruolo di Grindelwald nel franchise di Animali Fantastici l’ex marito Johnny Depp, a seguito delle ben note traversie legali. 

La posizione dell’attrice, però, non è mai stata in discussione. A svelarlo ha provveduto Peter Safran, uno dei produttori del film, al podcast di Deadline Hero Nation, precisando come le richieste e il chiacchiericcio dei fan non abbia mai inficiato le scelte di casting. 

«Non credo che reagiremo mai, onestamente, alla pressione dei fan – spiega Safran – Bisogna fare ciò che è meglio per il film. Abbiamo pensato che se c’erano James Wan e Jason Momoa, avrebbe dovuto esserci anche Amber Heard». 

«Siamo consapevoli di ciò che sta succedendo su Twitter – ha aggiunto – ma ciò non significa che si debba reagire o prenderlo come Vangelo o acconsentire ai desideri dei fan. Bisogna fare ciò che è giusto per il film, ed è proprio quello che abbiamo fatto».

Nelle scorse settimane è entrata prepotentemente nel vivo la produzione di Aquaman 2, a cominciare dall’annuncio a sorpresa del regista James Wan, che ha comunicato in via ufficiale il titolo del sequel, Aquaman and The Lost Kingdom. 

Da allora sono arrivati i post di star come Yahya Abdul-Mateen II e Amber Heard, ma negli ultimi giorni a farsi vivo ci ha pensato direttamente l’attore protagonista Jason Momoa, finalmente prossimo a tornare in azione nei panni dell’Atlantideo, al secolo Arthur Curry, che che ha pensato bene di mandare un videomessaggio a tutti i suoi fan sul suo profilo Instagram. 


Il primo Aquaman ha incasso 1,14 miliardi di dollari in tutto il mondo. Nel cast figurano Jason Momoa (Aquaman), Amber Heard (Mera), Willem Dafoe (Vulko), Patrick Wilson (Ocean Master), Nicole Kidman (Atlanna), Temuera Morrison (Thomas Curry), Yahya Abdul Mateen II (Black Manta), Dolph Lundgren (Re Nereus), Ludi Lin(Murk) e Randall Park (Dr. Stephen Shin). Nel sequel troveremo anche Pilou Asbæk.

Qui la sinossi:

Arthur Curry esita a prendere il posto che gli spetta alla guida del regno sottomarino di Atlantide. Dopo la prima apparizione nel cinecomic Justice League, il primo film da protagonista vede Aquaman intenzionato a mettere la forza sovrumana di cui è dotato, l’abilità di governare le maree e la capacità di nuotare a elevatissime velocità al servizio dei più deboli. La sua lealtà tuttavia, è divisa tra gli abitanti della terra, che continuano a inquinare il pianeta, e il popolo subacqueo che progetta segretamente di invadere la superficie. Il supereroe sarà costretto a scegliere come garantire una convivenza pacifica tra i due regni. Accanto a lui ci saranno preziosi consiglieri come Mera e pericolosi nemici come il fratellastro Orm che mira al trono.

Fonte: Deadline

Foto: MovieStillsDB

Leggi anche: Aquaman 2, Jason Momoa ha un annuncio da fare. E i fan non aspettavano altro [VIDEO]

© RIPRODUZIONE RISERVATA