dave bautista drax

Brutte notizie per i fan di uno dei personaggi più riusciti e divertenti dei film Marvel: Dave Bautista ha infatti anticipato quali sono i progetti per il personaggio di Drax nel futuro dell’MCU e non sono rosei. Lo stesso attore ha anche rivelato che il sodalizio con James Gunn avrebbe potuto portarlo a passare la barricata e far parte di The Suicide Squad.

Tra i motivi che hanno reso Guardiani della Galassia uno dei film più apprezzati dell’intero corso Marvel, quello che in qualche modo ha cambiato la sensibilità comica all’interno di tutto l’MCU dettando una nuova riuscitissima linea, c’è anche Drax il Distruttore e il suo interprete Dave Bautista. L’ex wrestler ha fatto suo il personaggio e la sua serissima comicità ha conquistato i fan. In futuro, però, non sembra ci sia spazio per lui. Lo ha rivelato lo stesso attore durante un’intervista a Digital Spy, parlando appunto del futuro di Drax nell’MCU.

Inizialmente, ha rivelato, il regista James Gunn aveva accarezzato l’idea di proporre uno spinoff incentrato sulla strana coppia formata dal muscoloso guerriero e Mantis. A Dave Bautista l’idea sarebbe piaciuta molto, ma:

«Non penso che loro [la Marvel] fossero davvero interessati, o non combaciava con il percorso che avevano tracciato. Ma a parte questo, no. Voglio dire, per quanto riguarda i miei obblighi, ho Guardiani della Galassia 3 e questo probabilmente sarà la fine di Drax»

Una frase decisamente drastica, che sembra lasciar intendere anche una possibile morte del personaggio. Non sarebbe la prima nella saga, che ha già fatto i conti con il toccante addio a Yondu. Sebbene i piani della Marvel non lo includano più, il regista James Gunn sembra aver preso veramente a cuore le capacità di Dave Bautista, tanto da aver pensato ad un ruolo per lui nel prossimo The Suicide Squad. Parte che l’attore ha rifiutato e, nella stessa intervista, ha spiegato perché: «Ho dovuto chiamare James e gli ho detto ‘Mi si spezza il cuore, perché siamo amici e voglio essere lì con te, ma professionalmente è la decisione giusta per me’».

Problemi di soldi e stipendio, quindi, a dimostrazione che il peso di Dave Bautista a Hollywood sta crescendo sempre di più: per gli scettici, basta vedere il suo ruolo da protagonista nell’imminente Army of the Dead di Zack Snyder.

Foto: Marvel Studios

Fonte: Digital Spy

© RIPRODUZIONE RISERVATA