Il 2015 si prospetta davvero un anno super, cinematograficamente parlando. Salvo cambiamenti, nelle sale arriveranno cosucce come The Avengers 2, Pirati dei Caraibi 5, (forse) Jurassic Park 4 e Finding Dory, il sequel di Alla ricerca di Nemo, e Hunger Games: Il canto della rivolta parte 2, capitolo conclusivo della saga fantasy con Jennifer Lawrence. Sarà anche la volta del reboot su I fantastici 4, di Ant-Man, cinecomic che aprirà la Fase 3 Marvel, e di Star Wars: Episodio VII di J. J. Abrams, il cui nuovo universo sta cominciando a prendere forma.

In mezzo a tutto questo ben di Dio, troviamo altri due titoletti (parliamo sempre di date d’uscita americane): 20th Century Fox ha comunicato le date d’uscita di Independence Day 2 e Assassin’s Creed. Il sequel del blockbuster firmato Roland Emmerich nel 1996, che il regista ha ora in mente di trasformare in una trilogia, uscirà il 3 luglio 2015 (proprio alla vigilia del giorno dell’indipendenza americana). L’adattamento della celebre serie videoludica targata Ubisoft, invece, con Michael Fassbender protagonista, avrebbe dovuto approdare sul grande schermo il 22 maggio 2015, data che ora è stata posticipata al 19 giugno dello stesso anno. Ricordiamo, tra l’altro, che la casa di sviluppatori francese ha in cantiere un’altra folta lista di adattamenti: da Ghost Recon, che sarà diretto da Michael Bay, a Splinter Cell con Tom Hardy, passando per i futuri Watch Dogs, Far Cry e Rabbids.

In ultimo, alcuni aggiornamenti per X-Men: Days of Future Past e Dawn of the Planet of the Apes. La data d’uscita dell’atteso sequel di Bryan Singer, infatti, è stata anticipata dal 18 luglio al 23 maggio 2014 (e chissà che questa spostamento non condizioni anche la data italiana, ora fissata al 18 luglio 2014). Questo per lasciare spazio al secondo capitolo della saga sci-fi diretto da Matt Reeves con scimmie ribelli e intelligenti protagoniste, che uscirà proprio il 18 luglio 2014.

Fonte: Collider

© RIPRODUZIONE RISERVATA