L’invasione aliena dovrà aspettare. Inizialmente il sequel di Independence Day doveva uscire nelle sale americane il 3 luglio 2015, ma ora, come svelato da Variety, la data è stata rinviata di un anno, precisamente al 6 luglio 2016, quasi vent’anni dopo il primo capitolo, dunque. D’altra parte non è un mistero che la pellicola stia andando un po’ a rilento, con Roland Emmerich che ha per le mani addirittura due sceneggiature, una con Will Smith e una senza, per essere preparati ad entrambe le eventualità. In più, lo spostamento potrebbe essere dovuto a motivi di storia: il sequel, infatti, sarà ambientato proprio 20 anni dopo i fatti raccontati nel blockbuster del 1996, e i protagonisti saranno proprio i figli dei personaggi di quel film, con Michael B. Jordan già adocchiato dalla 20th Century Fox  per entrare a far parte del cast. Che sia lui il primogenito di Smith?

Fonte: Variety, The Wrap

© RIPRODUZIONE RISERVATA