Di uno degli adattamenti cinematografici tratti dai romanzi di Stephen King sappiamo già parecchio: si tratta de L’ombra dello Scorpione, su cui il regista Josh Boone è già al lavoro da mesi per la realizzazione di un franchise perfetto.
Ebbene sì, vista l’estrema lunghezza e complessità dell’opera originale, Boone e la Warner Bros. hanno deciso di portare sul grande schermo ben quattro film (rispetto ai due inizialmente pensati). Potrebbe anche trattarsi di una mossa per la massificazione dei profitti, ma ad ogni modo i film sono caldamente attesi dal pubblico (galvanizzato anche dalle buone parole di Stephen King).

Per quanto riguarda il cast, è ancora presto per ricevere delle conferme. Mesi addietro era stato fatto il nome di Matthew McConaughey per il ruolo di Randall Flagg, e la personalità dell’attore premio Oscar in effetti ben si addice per interpretare l’oscuro dominatore di un mondo post apocalittico.
Qualche giorno fa, ad ogni modo, è arrivata una candidatura spontanea: Jim Parsons, l’amato interprete di Sheldon Cooper in The Big Bang Theory, è alle prese con la lettura del romanzo e sul suo account Instagram ha espresso la netta volontà di parteciparne anche al film. «è un giorno dolce amaro, perché oggi mi accingo a concludere il viaggio iniziato lo scorso mese con la lettura dell’incredibile romanzo di Stephen King, L’ombra dello Scorpione. È una bella coincidenza però che proprio in questi giorni sia stato comunicato che il film sarà diviso in 4 parti. Considerate questo post come il primo passo della mia campagna pubblicitaria per farne parte

Vi piacerebbe vedere Jim Parsons ne L’ombra dello Scorpione? E soprattutto, in quale ruolo?
Qui di seguito il post rilasciato su Instagram.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA