In un film in cui la densità di supereroi per metro quadrato sarà pari solo, nella storia dei Cinecomic, a quella degli Avengers, il ruolo di una “comune mortale” come Lois Lane poteva facilmente passare in sordina. Invece, la sua interprete Amy Adams interviene per chiarire che il suo personaggio sarà la chiave del film. Naturalmente, stiamo parlando di Batman v Superman: Dawn of Justice, il film della Warner/DC con Batman (Ben Affleck), Superman (Henry Cavill), Wonder Woman (Gal Gadot), Aquaman (Jason Momoa) e Cyborg (Ray Fisher).

Mentre presentava il prossimo film di Tim Burton, Big Eyes, Amy Adams ha rivelato che, sebbene gli uomini avranno il compito più muscolare di “sollevare i pesi” della pellicola, Lois sarà al centro di una capillare raccolta di informazioni per dare forma al quadro generale: «Lois è la chiave di accesso alle informazioni. È quella più coinvolta nella faccenda: lascia agli uomini il lavoro da duri, ma nel frattempo si infiltra per raccogliere le notizie e per mettere insieme i pezzi. Sarà una festa di muscoli, se ci mettete dentro anche Jason Momoa e Gal Gadot, io a confronto ero quella più piccola e minuta!»

Questo vuol dire che ci saranno scene in cui i tre figureranno insieme? Forse Amy Adams parlava solo dell’esperienza sul set e non di quella da personaggio del film e non sappiamo se questa importante raccolta delle informazioni a cui allude si riferisca al fatto che sarà proprio la compagna di Superman a mettersi sulle tracce degli altri supereroi o se si tratti di qualcosa di più generale. Le informazioni sulla trama del film, a parte qualche spoiler, sono per ora in salvo.

Magari, però, dall’intervista qui sotto, voi riuscite a carpire qualcosa di più…

Fonte: Collider

© RIPRODUZIONE RISERVATA