Difficile dimenticarsi Mad Max: Fury Road, senza dubbio uno dei nostri film preferiti di questa stagione cinematografica. Nonostante numeri non da record al box office (374 milioni di dollari nel mondo), il film ha ridato luce a una delle saghe più cult lasciateci in eredità dagli anni ’80. Merito di George Miller, che ha rimesso mano al suo franchise senza sbagliare una mossa. Comprensibile, dunque, che quando il regista ha confermato di voler realizzare una nuova trilogia, l’entusiasmo sia salito alle stelle.

Il “problema” è che questi due nuovi capitoli restano avvolti nel mistero – sappiamo giusto il titolo del secondo episodio: Mad Max: The Wasteland -, perché Miller vuole svelare poco in merito. Intervistato da Variety, ne ha infatti parlato misurando con attenzione le parole, senza però risparmiarsi una battuta: «È vero, vogliamo fare questi due film, ma non posso dirvi ancora nulla a riguardo. Abbiamo delle idee e vogliamo realizzarli per approfondire le backstory. Ma è dura pensare di tornare in mezzo al deserto, forse The Wasteland dovrei girarlo in green screen! È una storia che, comunque, va raccontata».

Fonte: Variety

© RIPRODUZIONE RISERVATA