Nathan Never è uno dei cardini della produzione a fumetti della Sergio Bonelli Editore. E ora diventa un fan film dal titolo Agent Never. Merito di Vincenzo Alfieri, attore (tra i film in curriculum Niente può fermarci, Il cuore altrove, Questa notte è ancora nostra e Manuale d’amore 3) e regista, con un backgorund importante nel campo delle web series – a lanciarlo la serie Forse sono io – e dei cortometraggi (tra i più acclamati, gli sci-fi Closer, di Angelo Licata, e Memories, premiato anche a livello internazionale e presentato ai più importanti Festival di settore).

Il suo film su Nathan Never è un omaggio alle ambientazioni futuristiche e distopiche del fumetto originale, ricreate con attenzione ai dettagli, a partire dal protagonista, Giulio Pampiglione, molto somigliante a Never. Ma il bello è che è nato tutto per scherzo. E per passione ovviamente. Ce l’ha spiegato lo stesso Alfieri: «È successo tutto per caso. Io e tutte le persone che hanno lavorato al corto siamo sempre stati fan di Nathan Never e scherzando una sera ho buttato giù l’idea di realizzare un fan film, anche perché di prodotti del genere su Nathan Never in Italia non li avevo mai visti. E la cosa mi dispiaceva. L’abbiamo fatto per divertirci, con zero budget, senza pretese. Solo per omaggiare un personaggio che amiamo molto».

Il video (sotto) è stato postato su Facebook, scelto come vetrina del proprio lavoro. Perché non YouTube? «Credo semplicemente che Facebook possa darti una visibilità e una condivisione maggiore. Qualunque cosa tu ci metta sopra la vedono subito tutti. Forse oggi YouTube è il contesto ideale per fenomeni più pop, ma io sono sempre andato contro corrente, non mi sono mai adeguato alla massa. La mia prima serie da regista, Forse sono io, l’avevo veicolata sul mio sito per esempio. Magari Nathan Never lo caricherò anche su YouTube, o in futuro farò qualcosa via WhatsApp, chi lo sa».

Il corto si svolge all’interno di una stanza, una sala per gli interrogatori per la precisione, in cui assistiamo al dialogo tra Nathan Never e un agente reclutatore dell’agenzia Alpha: «L’ho scritto in collaborazione con Giovanni Masi, che tra l’altro è anche uno degli sceneggiatori di Dylan Dog. L’idea è nata da me e Raffaele Presciutti, sound designer che ha mixato tutti i miei lavori, da Forse sono io a Memories, corto di fantascienza che mi sta dando grosse soddisfazioni. E il dialogo al centro di Agent Never l’abbiamo girato proprio all’interno di uno degli studi di Memories, che era ancora disponibile. Andrea Reitano, il direttore della fotografia, ha fatto il resto».

Talento e passione. A volte sono più che sufficienti.

Di seguito, Agent Never:

 

AGENT NEVER – Short FilmAgent Never è un Fan Film, No/Profit, No/Budget, liberamente ispirato al personaggio dei fumetti Nathan Never, creato da Medda-Serra-vigna e pubblicato da Sergio Bonelli Editore. Da grandi fan, abbiamo deciso di divertirci nella creazione di questo piccolo film, fatto con tanta passione e amore. Se vi piace, è gradito un bel LIKE. Se vi piace tantissimo, è gradita la CONDIVISIONE. Grazie mille.

Posted by Agent Never on Lunedì 5 ottobre 2015

 

Ne parliamo anche su BreaKing Pop:

© RIPRODUZIONE RISERVATA