Spider-Man Iron Man

Lo Spider-Man di Tom Holland è profondamente associato all’Iron Man di Robert Downey Jr. fin dal suo debutto nel Marvel Cinematic Universe, ma la Marvel avrà l’opportunità perfetta per permettere a Peter Parker di voltare pagina e lasciarsi alle spalle il suo ex mentore già nel prossimo Spider-Man: No Way Home.

Peter Parker, come molti ricorderanno, è stato introdotto per la prima volta nel MCU in Captain America: Civil War, come membro del Team di Iron Man. Vestendo un abito costruito proprio da Tony Stark, fu protagonista di un ingresso in scena memorabile durante la battaglia dell’aeroporto, quando tenne testa al Team Cap e ideò un piano per abbattere Giant-Man (Paul Rudd).

Alla conclusione del conflitto, risoltosi senza un chiaro vincitore, Stark ha continuato a dare consigli a Peter, costruendogli anche una nuova tuta Iron Spider dotata di tecnologie molto avanzate, che l’arrampicamuri ha utilizzato per la prima volta in Avengers: Infinity War.

Tale tuta gli ha fornito abilità e skills completamente nuove, inclusi il volo e l’accesso a Internet. Tuttavia, Iron Man, paranoico per essere stato tradito, l’ha usata per monitorare segretamente ogni mossa di Spidey. Se, da un lato, gli sforzi per il tracciamento da parte di Stark sono diventati sempre più autoritari, dall’altro Spider-Man ha approfondito anche il suo lato oscuro e si è unito al fronte anti-registrazione di Capitan America.

A differenza dei fumetti, l’UCM ha stabilito una relazione padre-figlio molto netta e assolutamente decisiva, a tanti livelli, tra Spider-Man e Iron Man. Nonostante il fascino e la dolcezza del loro legame, Spidey è stato in qualche modo definito dall’eredità di Stark, anche dopo la sua morte in Avengers: Endgame. Affinché Peter Parker possa diventare un supereroe a tutto tondo, deve trovare un modo per lasciar andare Tony Stark: a questo proposito potrebbe arrivare in suo soccorso una rivelazione ispirata ai fumetti in virtù della quale scopre che Iron Man lo aveva monitorato per ragioni diverse dalla sua sicurezza.

Anche dopo Captain America: Civil War, Tony Stark è rimasto ossessionato dalla distruzione che ha causato in passato. Non si è mai completamente ripreso dalla sua paranoia e tantomeno ha riacquistato la sua capacità di fidarsi. Il prossimo film su Spider-Man potrebbe rivelare che la sfiducia di Stark lo ha portato a monitorare costantemente Peternon per proteggerlo, ma per capire le sue debolezze in caso di una seconda Civil War. Peter ha utilizzato pesantemente la tecnologia di Stark e scoprire che il suo padre putativo lo aveva tracciato di nascosto sarebbe un enorme colpo emotivo. Questo lo spingerebbe verso una nuova traiettoria come supereroe, libero dalle pressioni di essere il successore di Iron Man.

Si potrebbe sostenere che questo tipo di tradimento rovinerebbe l’eredità nel MCU di Iron Man. Tuttavia, gli errori e i demoni personali di Tony Stark hanno plasmato l’arco narrativo del personaggio e la sua psicologia fin dall’inizio. Questa rivelazione costringerebbe semplicemente Peter a scendere a patti con l’idea che Iron Man fosse profondamente imperfetto, cosa che il pubblico ha sempre saputo. Peter Parker potrebbe ancora ammirare Stark, ma con nuovi livelli di complessità e indipendenza, indicativi di un suo indirizzamento verso una decisiva maturità.

Spider-Man 3, in fondo, potrebbe spingere Peter Parker a diventare ciò che Tony Stark ha sempre voluto che fosse: un eroe migliore di lui.

Nelle scorse è arrivata la conferma che Alfred Molina tornerà in Spider-Man: Far From Home nei panni di Doctor Octopus. Una presenza, la sua, che combinata con quella di Jamie Foxx convince che il prossimo capitolo dell’MCU con Tom Hollandriguarderà davvero il multiverso. Nessuna conferma definitiva al momento su Tobey Maguire e Andrew Garfield, anche se tutti gli indizi portano a pensare che saranno anche loro della partita.

E voi, cosa ne pensate di questo passaggio di testimone? Fatecelo sapere, come sempre, nei commenti.

Fonte: Screen Rant

Foto: Marvel Studios

Leggi anche: Spider-Man: No Way Home, un leak ha appena svelato parte della trama? La fonte è affidabile

© RIPRODUZIONE RISERVATA