Pieno zeppo di rivelazioni in anteprima, il servizio che Entertainment Weekly ha dedicato a Star Wars: Il risveglio della Forza (trovate tutti gli articoli alla fine del testo). Ma c’è dell’altro: il regista J.J. Abrams si è lasciato andare parlando dei fan, degli spoiler, e di Andy Serkis.

«Una delle più grandi cose che la Lucasfilm è riuscita a raggiungere negli anni è stata abbracciare l’intera comunità dei fan di Star Wars, e questo perché hanno capito che è davvero una storia che appartiene a loro. E questa comprensione, questa condivisione di informazioni con i fan è qualcosa che ammiro. Il mio istinto è di mantenere le cose tiepide, ma la verità è che voglio assicurarmi che i fan sappiano che se manteniamo qualcosa nascosto è a loro vantaggio».

«Ho letto molti più commenti di quelli che mi aspettavo di appassionati che mi pregavano di non dirgli nulla e di non rovinare la storia, e gli sono grato. E dunque posso dirvi che i primi due teaser, il footage dietro le quinte e le varie immagini rilasciate sono tutte degli indizi: se le guardate con attenzione potrete risolvere in anticipo qualche mistero, altrimenti potete prenderle come segmenti a sé senza sforzarvi di vederne l’intero. Sono pezzi di un puzzle, di un enigma, che pian piano si sta formando. Stiamo facendo il meglio possibile per finire questo film e renderlo migliore possibile, e allo stesso tempo dosare momenti e personaggi che devono allinearsi con il lavoro di Lucas».

«Ma non sono ancora emersi tutti i tasselli del puzzle. Molte cose sono state viste, eppure ancora non possono essere capite. Alcune sono trascurabili, altre importanti. L’elemento fondamentale però è il film, e e vogliamo assicurarci di stare organizzando quel che possiamo ma senza divulgare cose che rovinino l’esperienza della pellicola».

In Star Wars: Il risveglio della Forza ritorna Andy Serkis, in una nuova interpretazione in motion capture (dopo Gollum, King Kong, Cesare…). «Lavorare con lui è come lavorare con uno storico grande attore. Una persona dolcissima, adorabile; non è per nulla pretenzioso, ma semplicemente fantastico; quando ci collaboro mi sento come se stessi lavorando con qualcuno di straordinario, come Charles Laughton. Ci sono vari livelli di genialità in lui, ma di certo è un genio».

Prendere sulle sue spalle il carico di una tale saga è una grossa responsabilità, come si sente Abrams a riguardo? «Ho attraversato infiniti momenti di incertezza, e sarei stato preoccupato se non fosse accaduto. Sono sicuro che ci sono persone probabilmente più capaci, che non si si fanno problemi, ma noi ci siamo messi costantemente in discussione e soltanto quando qualcosa era davvero indubitabile, la portavamo avanti, con gratitudine».

Non è tutto: sono stati leakati alcuni concept art che ci permettono di dare un primo sguardo ai Cavalieri di Ren, misterioso gruppo di cui fa parte il villain Kylo. Trovate gli artwork nella nostra gallery:

Il servizio completo di Entertainment Weekly: Star Wars: Il risveglio della Forza, 12 immagini esclusive e la genesi del film raccontata da J.J. Abrams
Star Wars: Il risveglio della Forza, una nuova sinossi e la conferma che J.J. Abrams non tornerà per l’Episodio 9
Star Wars: Il risveglio della Forza, chi è Kylo Ren? Le ultime rivelazioniStar Wars: Il Risveglio della Forza, ecco spiegati i nomi dei nuovi personaggi! La gallery

Fonte: EW

© RIPRODUZIONE RISERVATA