Quel fegato è vero. Non c’è finzione in una delle scene più crude (passateci il gioco di parole) di The Revenant, in cui Hugh Glass, alias Leonardo DiCaprio, divora il fegato di un bisonte. L’informazione era già stata divulgata tempo fa, ma solo ora l’attore ne parla apertamente a Variety: «Le membrane intorno al fegato sono la cosa più brutta. È come un palloncino: quando lo mordi, ti esplode in bocca». È stato DiCaprio stesso a chiedere di poter mangiare un fegato autentico, preoccupato che la versione fake con la gelatina facesse risultare troppo artificiale la scena. Così, dopo aver consultato i suoi avvocati, ha inoltrato la sua richiesta et voilà, il piatto gli è stato servito. Iñárritu era preoccupato che mangiando carne cruda il protagonista del suo film potesse incorrere in qualche malattia, ma ora ammette: «Se non lo avesse fatto, probabilmente non avrebbe colto la verità della scena». Alla faccia del metodo…

Per prepararsi a quella che lui stesso ha definito la performance più faticosa della sua carriera, DiCaprio ha dovuto imparare a sparare con un moschetto, accendere un fuoco, parlare due lingue native americane diverse (il Pawnee e l’Arikara) e studiare con un dottore esperto di antiche tecniche di guarigione. «Era come se fossimo nel vero selvaggio West» ha ammesso, senza nascondere tutte le difficoltà delle riprese. Il clima rigido del Canada ha dato i problemi più grossi, ma delle richieste di Iñárritu – che avrebbero esasperato gli attori, chiedere a Tom Hardy -, DiCaprio, che si è ammalato diverse volte sul set, dice: «Per me la meticolosità di Alejandro è solo da elogiare. Non voglio lavorare con qualcuno che non valuta ogni minimo dettaglio di ciò che finirà sullo schermo. Penso che il pubblico abbia voglia di vedere qualcosa di estremo e complesso». Per capirci: nel terreno innevato di Calgary non c’erano formiche, ma il regista voleva che in una scena camminassero sopra DiCaprio. Così, le ha fatte arrivare con un volo dalla British Columbia. Anzi, due voli, perché alcune non sono sopravvissute al primo viaggio: «Hanno sofferto di attacchi di panico! Eppure le abbiamo fatte volare in prima classe!» ha dichiarato Inarritu.

La nomination ai Golden Globes dovrebbe garantire a DiCaprio anche quella agli Oscar, ma la domanda è: l’aver mangiato un fegato crudo, recitato sotto la neve e in condizioni proibitive, l’essere stato sommerso dalle formiche (nonché quasi ucciso da un orso) basterà per vincere l’agognata statuetta?

The Revenant arriverà in Italia il 14 gennaio 2016 (guarda la nuova clip).

Fonte: Variety

© RIPRODUZIONE RISERVATA