Muscoloso, statuario e possente. In una parola: Muhammad Ali. Nel film biografico diretto da Michael Mann, Ali (2001), Will Smith ci regala la sua performance fisica migliore, sfoggiando muscoli da vero sportivo, del tutto simili a quelli del pugile campione dei pesi massimi Ali. Per raggiungere la forma fisica richiesta, Smith ha dovuto allenarsi per un anno intero, con sessioni giornaliere di boxe training, ciascuna della durata di sette ore. Oltre alla dura prova fisica, l’attore ha dovuto imparare i celebri movimenti che contraddistinguevano Muhammad Ali sul ring, il suo modo di parlare e di comportarsi. Ad aiutarlo nell’impresa è stato il vero Ali, che lo ha affiancato durante la produzione del film.

Sotto, una scena di Ali durante un combattimento sul ring:

Sotto, Will Smith prima (in Io sono leggenda) e dopo (in Ali) la metamorfosi:


Guarda la seconda posizione


Guarda la quarta posizione

© RIPRODUZIONE RISERVATA