Siamo nel periodo in cui Kevin Feige si manifesta e comincia a parlare a ruota libera del presente e del futuro del Marvel Universe. Dopo Civil War, Captain Marvel e Spider-Man, il numero uno della Casa delle idee è stato intervistato da IGN, sempre in occasione della campagna promozionale del Blu-ray di Avengers: Age of Ultron. E stavolta ha parlato di Doctor Strange, di cui verrà raccontata la genesi nel film su Benedict Cumberbatch: «Penso che il pubblico si sia stufato di origin story che aveva già visto in precedenza. Ma quella di Doctor Strange è una delle migliori del nostro pacchetto di supereroi, quindi perché non raccontarla?».

Feige è poi intervenuto in merito alla questione Antico, colui che insegna a Strange i segreti delle arti magiche. Nel film è interpretato da Tilda Swinton, scelta in controtendenza con il fumetto, in cui il personaggio è un uomo. Ma la bellezza androgina dell’attrice è uno degli aspetti che hanno convinto Marvel a puntare su di lei: «Abbiamo un personaggio unico interpretato da un’attrice incredibile, in un modo che siamo certi sfaterà tutta quella serie di stereotipi ormai sorpassati. È divertente che mi chiediate se l’Antico sarà un uomo e una donna, perché conoscete l’ambiguità con cui Tilda può interpretare certi ruoli. Bene, userà questo talento anche stavolta: chiaramente è una donna, ma il suo è un ritratto molto ambiguo».

Doctor Strange arriverà nelle sale italiane il 26 ottobre 2016 (qui la nostra guida a tutti i cinecomic in arrivo dal 2016 al 2020).

Fonte: IGN

© RIPRODUZIONE RISERVATA