Facciamo il punto della situazione sulla Suicide Squad, ovvero il rifacimento cinematografico del fumetto DC dedicato a un gruppo di supervillain (a cui il governo americano dà una seconda possibilità). In fondo, forti sono forti, tanto vale cercare di portarli dalla parte del bene.

Riguardo al film, per ora sappiamo che l’uscita è prevista per il 2016, che il regista (ormai confermato) è David Ayer e che tra i possibili casting compaiono grandi nomi come Will Smith, Margot Robbie, Tom Hardy e Ryan Gosling.
A proposito di Ayer (ora impegnato nella campagna pubblicitaria di Fury), Empire è riuscita a scucire al regista, nonostante il vincolo di segretezza posto da contratto, qualche piccola informazione riguardo alla Suicide Squad. Senza lasciarsi andare a vere rivelazioni, Ayer ha confermato di essere a bordo del progetto e che si prospetta qualcosa di unico nel suo genere: «Con i materiali giusti, come soldi e tempo, noi registi possiamo davvero fare cose straordinarie. Per ora posso solo dirvi che sarà “Quella sporca dozzina” con dei super cattivi. Alla fine, davvero, un film ha bisogno solo di supereroi?».

Riguardo a quali villain troveremo nella pellicola, Empire ha fatto rivelare ad Ayer una piccola anteprima. Sembra infatti che Capitan Boomerang, supercriminale razzista-australiano (tradizionalmente avversario di Flash), comparirà nel film, un po’ come era stato predetto qualche settimana fa da Latino Review. Ayer ha infatti affermato: «Per il casting di questo personaggio, mi comporterei come in tutti gli altri casting. Non so effettivamente cosa farò, lavorerò con la mia solita febbre da regista».

Fonte: cbm

Scopri i titoli e le date dei 10 cinecomic Warner/DC e degli Animali fantastici dove trovarli nella gallery sotto:

© RIPRODUZIONE RISERVATA