Miles Teller, come già a dimostrato in passato, non è certo uno che ha paura di dire quello che pensa. E dopo Divergent, l’attore ha qualche sassolino da togliersi dalla scarpa anche su I Fantastici Quattro. In particolare, Teller vuole mandare un messaggio al pubblico, ora più che mai contro al reboot in uscita il 10 settembre 2015.

Intervistato dall’Huffington Post, l’attore ha infatti dichiarato: «ci sono milioni di blog e siti web che parlano del casting. Io cerco di non badare troppo a quello che scrivono: per la maggior parte del tempo, continuo a ripetermi “occhio non vede, cuore non duole”. So perfettamente che tutti mi odiano solo per il fatto che interpreto Reed Richards e che in generale stiamo rovinando il franchise. È dura, quando prendo in mano qualcosa di già affermato sei sempre debitore ai personaggi e al creatore. Allo stesso momento però, si vuole proporre il film ad un pubblico nuovo. Mio padre è cresciuto con i fumetti ma non molti ragazzi possono dire di averlo fatto, quindi si tende a fare un film di cui anche loro possano godere. Voglio dire però che il nostro film non sarà per ragazzini piccoli, non credo proprio. Abbiamo infatti utilizzato un approccio maturo.»

Gli credete? Che sia vero o meno, Teller ha sicuramente altri progetti di cui gioire senza alcun dubbio: che sia infatti uno dei candidati all’Oscar grazie alla sua interpretazione in Whiplash?

Fonte: huffingtonpost

© RIPRODUZIONE RISERVATA