La fuga di informazioni dopo l’hackeraggio della Sony non si arresta. Non sono bastati gli spoiler su Spider-Man, le corrispondenze private che hanno rivelato screzi e maldicenze sulle star di Hollywood. Ora, nell’occhio del ciclone che si abbatte sulla casa di produzione di X-Men, ci sarebbe addirittura la saga di Star Wars.

Secondo quanto si legge nello scambio di mail tra la co-presidente Amy Pascal e il presidente di produzione della Columbia Pictures Michael De Luca, il futuro del franchise della Disney sarebbe stato affidato, dopo l’episodio sette, Il Risveglio della Forza, diretto da J.J. Abrams, al regista di Looper Rian Johnson, che avrebbe dovuto scrivere l’ottavo e il nono capitolo della saga ideata da George Lucas.

Dall’epistolario trapela che Johnson avrebbe seguito le storie di Luke e di Leila e che si sarebbe servito del supporto dello sceneggiatore di Godzilla e di After Earth Gary Whitta, nel frattempo impegnato nella scrittura dello standalone di Guerre Stellari diretto da Gareth Edwards.

«Qualunque Studio avrebbe perso Josh Trank e Rian Johnson davanti a questo stravagante Star Wars. Il vostro sceneggiatore di After Earth, Gary Whitta sta scrivendo lo standalone di Gareth Edwards. Simon Kinberg sta scrivendo quello di Josh Tranks. Nessuno ha idea di cosa stiano facendo, ma si dice che Boba Fett sia uno dei protagonisti dei due lavori. Rian Johnson, come sai, sta facendo i due principali, l’otto e il nove, quelli che parlano delle storie di Luke e di Leila. Esattamente non sappiamo come la Lucasfilm se la stia giocando: stiamo stalkerando tutti, tranne Whitta, che di sicuro farà una schifezza».

Questa notizia farà certamente la gioia di molti fan, soprattutto di quelli che, dopo il teaser trailer de Il risveglio della Forza, temevano in un accantonamento di Luke, Leila e Han Solo a favore dei nuovi arrivati Poe Dameron (Oscar Isaac), Rey (Daisy Ridley) e Finn (John Boyega).

Fonte: CBM

© RIPRODUZIONE RISERVATA