La serie di Resident Evil è ricca di sequenze dall’alto tasso di adrenalina. Durante i precedenti tre capitoli cinematografici i fan hanno potuto vedere la bella Milla Jovovich affrontare nei panni di Alice creature assetate di sangue e terribili mostri geneticamente modificati in combattimenti dal ritmo frenetico. Salti acrobatici, mosse di arti marziali, sparatorie, combattimenti all’arma bianca e abilità super-umane: in Resident Evil non mancano momenti spettacolari in grado di soddisfare gli appassionati del genere action. Ciò è merito anche di un comparto di effetti speciali che episodio dopo episodio ha incrementato gradualmente il suo livello qualitativo, rappresentando sempre con maggiore fedeltà le creature che i fan del videogioco originale hanno imparato a conoscere e temere.

Già, perché pur mantenendo uno stile proprio e una trama che è andata gradualmente discostandosi da quella che caratterizza la versione videoludica, Resident Evil prende a piene mani dal pantheon orrorifico di questa celebre serie survival horror. Oltre agli immancabili zombi, infatti, Alice e i suoi compagni d’avventura hanno dovuto fino ad ora fare conti con numerose varianti delle mutazioni del Virus-T, dai “comuni” cani-zombi a nemici molto più temibili come il Tyrant (boss finale del primo gioco di Resident Evil) o il terrificante Nemesis, avversario principale di Resident Evil 3: Nemesis.

Abbiamo scelto per voi tre sequenze (una per ogni film) che riescono meglio a rappresentare le caratteristiche che contraddistinguono questa serie cinematografica; giusto per rinfrescare la memoria ai fan più smemorati e per far capire a chi non ha mai visto un’avventura della bella Alice cosa si è perso.

Resident Evil: La stanza del laser

Resident Evil Apocalypse: La prima comparsa di Nemesis

Resident Evil Extinction: L’attacco dei corvi


Leggi Resident Evil, le trame dei film

Torna all’indice dello speciale

© RIPRODUZIONE RISERVATA