Per Danny Boyle il nuovo biopic su Steve Jobs, co-creatore della Apple, sarà diventato una sorta di incubo ad occhi aperti.
Nonostante la sceneggiatura dal piglio originale, scritta da Aaron Sorkin e incentrata su tre precisi prodotti lanciati dalla famosa azienda informatica (ovvero il Mac, NeXt e l’iPod), la produzione della pellicola è stata funestata da un’infinita successione di spiacevoli eventi. Soprattutto per quanto riguarda il cast, il biopic ha già dovuto rinunciare a due attori del calibro di Leonardo DiCaprio e Christian Bale. Ora le trattative sono aperte con Micheal Fassbender, ma nessuna conferma definitiva è ancora arrivata.

Come se non bastasse, il film è passato in consegna dalla Sony alla Universal, lasciando ancora incerti gli ingaggi di Seth Rogen e Jessica Chastain.
Una buona notizia, comunque, potrebbe essere arrivata proprio oggi: sembra infatti che l’attrice premio Oscar Natalie Portman sia in trattative per entrare nel cast. Se la notizia venisse confermata, la Portman potrebbe andare ad interpretare la figlia di Steve Jobs, che Sorkin ha già definito l’eroina del film.
Vi terremo aggiornati.

Fonte: deadline 

© RIPRODUZIONE RISERVATA