È un periodo d’oro per Josh Brolin, in arrivo nelle sale con ben due film, Sicario ed Everest, e l’imminente ruolo di Thanos nell’Universo Cinematografico Marvel.

Ai tempi della scelta di Zack Snyder per il nuovo Uomo Pipistrello da contrapporre al Superman di Henry Cavill in Batman V Superman: Dawn Of Justice, Josh Brolin aveva confermato che il suo nome era nella lista dei possibili attori scelti per interpretare Batman nel sequel de L’uomo d’acciaio. Ora, durante una recente intervista durante il Toronto International Film Festival, parlando con MTV, l’attore ritorna sull’argomento e rivela il perché di quel rifiuto e cosa ne pensa di Ben Affleck nel ruolo.

Brolin ha rivelato che la ragione principale è stata la sua mancanza di competizione: «Non ho quella cosa, mi piacerebbe, ma non è così. Sarebbe tutto più interessante e competitivo, dannazione! Se siete arrabbiati [della scelta di Affleck per il ruolo], siatelo, va bene tutto! Rivoltatevi! Ma io sono molto curioso di vederlo in azione. Veramente molto curioso».

E voi? Non siete curiosi di vedere Bene Affleck nei panni di Bruce Wayne? Noi moltissimo!

Batman v Superman: Dawn of Justice uscirà nelle nostre sale il 24 marzo 2016.

Leggi anche: Batman v Superman: Damon racconta la telefonata tra lui e il miglior amico Ben Affleck prima di accettare il ruolo
Zack Snyder spiega perché non voleva realizzare il film su Batman
Zack Snyder parla della connessione tra i film DC
Batman sarà il cattivo del film?

Fonte: CBM

Foto: Getty Images

© RIPRODUZIONE RISERVATA