captain america carter

La nuova Fase 4 sta rimescolando un po’ le carte del del Marvel Cinematic Universe visto sinora. L’introduzione del Multiverso in Loki e quanto visto sinora in What if…?, infatti, stanno offrendo la possibilità ai fan di elaborare nuove teorie o riflessioni basate sulle storie alternative che vengono proposte. A cominciare proprio da quella di Captain America.

ATTENZIONE: contiene spoiler su What if…?

Il primo episodio della serie animata ha mostrato cosa sarebbe successo se fosse stata Peggy a ricevere il siero del Super Soldato. Risposta: sarebbe nata Captain Carter, Steve Rogers avrebbe indossato l’armatura di Hydra Stomper e per qualche motivo la nuova eroina avrebbe respinto l’arrivo di Shuma Gorath. Un episodio tutto sommato divertente che, tuttavia, sottolinea un problema che i fan hanno spesso sollevato parlando del finale di Avengers: Endgame.

La maggior parte ricorderà che nell’ultimo grande film MCU Steve Rogers viaggia nel passato, rimette a posto le Gemme e poi decide di fermarsi per vivere la sua vita assieme a Peggy Carter. Ritorna quindi da anziano – anche se secondo alcune teorie non sarebbe davvero lui – per ridare lo scudo a Sam Wilson e “nominarlo” nuovo Captain America. Tutto giusto? Non troppo, considerando quanto visto nell’MCU e in questo nuovo What if…?.

Per quanto sia stato un lieto fine, sembrava già abbastanza incredibile che Steve Rogers potesse aver passato la vita “in pensione” mentre attorno a lui accadono guerre e atrocità. Ora ancor di più, considerando quello che abbiamo visto di Peggy Carter: una donna coraggiosa, forte, che lotta per i deboli e che mai avrebbe potuto accettare che un Super Soldato come Steve se ne restasse “a casa” senza intervenire. Quella vista in What if…? è chiaramente una variante, ma come dimostrato da Loki le diverse versioni di un personaggio condividono quantomeno gli stessi ideali di fondo – tipo “l’odio” per Thor nella serie con Tom Hiddleston.

Allo stesso tempo, a molti è sembrato poco plausibile che Rogers se ne sia rimasto in disparte mentre Peggy Captain Carter passava la sua vita al servizio dello S.H.I.E.L.D, senza avere la tentazione di tenerla al sicuro o intervenire dalle situazioni più pericolose. La Marvel ha sicuramente colpito nel segno con questo lieto fine, ma nel farlo è uscita un po’ dal personaggio.

Ricordiamo che fino a questo punto non è chiaro se What if…? avrà dirette ripercussioni nell’MCU: al momento sembrano storie staccate, raccontate dall’Osservatore e non diretta conseguenza della frantumazione della Sacra Linea Temporale avvenuto nel finale di Loki. Per il futuro, si vedrà: forse verranno chiariti anche questi aspetti di Captain America che lasciano ancora dei dubbi.

Se questo articoli vi è piaciuto, potreste essere interessati a leggere anche questi:

Captain America, un personaggio DC prende in giro l’eroe Marvel: «Enorme sfigato»

L’MCU conferma: ecco la data esatta in cui Steve Rogers è diventato Captain America

Captain America: una disgustosa teoria non vi farà più vedere l’eroe con gli stessi occhi

Foto: Marvel Studios

Fonte: ScreenRant

© RIPRODUZIONE RISERVATA