In occasione dell’uscita di Harry Potter e i doni della morte – Parte 1, vi regaliamo alcuni stralci del pressbook ufficiale del film diretto da David Yates (del quale abbiamo recentemente riportato alcune dichiarazioni).

Harry Potter e i doni della morte, settima e ultima avventura della serie di Harry Potter, è un film narrato in due episodi.

La Parte 1 inizia con Harry, Ron e Hermione impegnati nella terribile e pericolosa missione di rintracciare e distruggere gli Horcrux – chiave dell’immortalità di Voldemort. I tre amici, ora privi della protezione e della guida dei loro professori, devono più che mai fare affidamento uno sull’altro, ma ci sono le Forze Oscure che minacciano di separarli per sempre. Nel frattempo il mondo dei Maghi è diventato un posto pericoloso per tutti i nemici del Signore Oscuro. La guerra che tutti temevano è iniziata e i Mangiamorte di Voldemort hanno preso il controllo del Ministero della Magia e perfino di Hogwarts, terrorizzando e arrestando chiunque osi opporsi. Ma la preda che ancora inseguono è quella più importante per Voldemort: Harry Potter. Il Prescelto deve essere consegnato al Signore Oscuro… vivo. L’unica speranza di Harry è trovare gli Horcrux prima che Voldemort trovi lui. Ma nel corso delle sue ricerche, scopre una fiaba antica e ormai quasi dimenticata – la leggenda dei Doni della Morte. E se la leggenda si rivelasse vera potrebbe consegnare a Voldemort il potere assoluto di cui vuole impadronirsi. Harry non sa che il suo futuro è già stato deciso dal suo passato, quel fatidico giorno in cui è diventato “il bambino sopravvissuto”. Harry Potter non è più un bambino ora e deve confrontarsi con il compito per il quale è stato preparato fin dal primo giorno in cui ha messo piede a Hogwarts: la battaglia finale con Voldemort.

Nel cast, oltre a Daniel Radcliffe, Rupert Grint e Emma Watson che riprendono i ruoli di Harry Potter, Ron Weasley e Hermione Granger, ci sono Helena Bonham Carter, Robbie Coltrane, Ralph Fiennes, Michael Gambon, Brendan Gleeson, Richard Griffiths, John Hurt, Rhys Ifans, Jason Isaacs, Bill Nighy, Alan Rickman, Fiona Shaw, Timothy Spall, Imelda Staunton, David Thewlis, Warwick Davis, Tom Felton, Toby Jones, David Legeno, Simon McBurney, Helen McCrory, Nick Moran, Peter Mullen, David O’Hara, Clémence Poésy, Natalia Tena, Julie Walters, Mark Williams e Bonnie Wright.

Harry Potter e i doni della morte – Parte 1 è stato diretto da David Yates, regista anche di Harry Potter e l’ordine della fenice e Harry Potter e il principe mezzosangue. David Heyman, produttore di tutti i film di Harry Potter, ha prodotto anche questo episodio, con David Barron e J.K. Rowling. Steve Kloves ha adattato la sceneggiatura, tratta dal romanzo di J.K. Rowling. Lionel Wigram è il produttore esecutivo, con John Trehy e Tim Lewis come coproduttori.

Il team creativo è guidato dal direttore della fotografia Eduardo Serra, dallo scenografo Stuart Craig, dal montatore Mark Day, dal compositore Alexandre Desplat, dal supervisore degli effetti visivi Tim Burke e dalla costumista Jany Temime.

Il pressbook è diviso in capitoli. I primi sei capitoli svelano molte curiosità sulla trama (ATTENZIONE SPOILER):

  1. La fine ha inizio (Dividere il libro in due film? «Era l’unico modo in cui potevamo raccontare la storia in modo completo e appagante», parola di Daniel Radcliffe)
  2. Riunioni di famiglia (Mangiamorte a Villa Molfoy, L’Ordine alla nuova Tana dei Weasley)
  3. Nessun luogo è sicuro (Piccadilly Circus al Ministero della magia, sotto mentite spoglie…)
  4. Nella foresta (“Se qualcuno ha indosso un Horcrux, diventa immediatamente furioso e paranoico, orribile insomma”)
  5. Dove è iniziato (Godric’s Hollow e la trappola di Bathilda Bagshot)
  6. I doni della morte (Harry, Ron e Hermione a casa Lovegood, alla ricerca di una risposta…)
  7. I tre protagonisiti (Tutto su Daniel Radcliffe, Emma Watson e Rupert Grint)
  8. David Yates (Tutto sul regista dell’epilogo della saga magica…)


© RIPRODUZIONE RISERVATA