Alcune serie televisive hanno segnato per sempre non solo la storia del piccolo schermo, ma anche l’immaginario collettivo del pubblico mondiale. Sono quelle di cui tutti parlano, che animano le teorie più fantasiose sui social media e che, a volte, sono entrate con i loro tormentoni o modi di dire addirittura nel nostro lessico quotidiano. Più semplicemente, sono le serie tv più belle e appassionanti di sempre per le quali vale la pena di organizzare il binge watching. 

Ecco le 20 serie tv da vedere assolutamente, divise per categoria di genere, dalla commedia al fantasy, dal crime al teen drama: nella lista non possono mancare i cult che hanno generato passioni di massa globali, come Il Trono di Spade e Breaking Bad, ma anche titoli che hanno fatto la differenza nel panorama della serialità italiana. 

Fantasy

Mondi fantastici, interi universi che evocano tempi e luoghi mai esistiti, viaggi nel tempo: il fantasy nelle serie tv è uno dei generi più vivi dell’ultimo decennio.

IL TRONO DI SPADE

Il trono di Spade serie fantasy record
@MovieStills

Sette regni in lotta per la conquista del potere, fra draghi, principi e cavalieri: Il Trono di Spade è la saga fantasy più longeva (ben otto stagioni!) e amata di sempre. Milioni di fan in tutto il mondo hanno seguito col fiato sospeso le vicende di Jon Snow (Kit Harington), Daenerys Targaryen (Emilia Clarke), Tyrion Lannister (Peter Dinklage) e decine di altri personaggi. La serie è tratta dal ciclo di romanzi Cronache del ghiaccio e del fuoco di George R. R. Martin. In un mondo inventato dai richiami medievali, brutale e dominato da tradimenti, veleni, amori, vendette, alleanze, lo show HBO ha imposto un’epica avvincente che ha già generato diversi spin-off. Un fenomeno di massa senza precedenti: Il Trono di Spade detiene il record di Emmy Awards per una serie, ben 59, ed è entrato anche nel Guinness dei primati come la serie televisiva trasmessa simultaneamente nel maggior numero di paesi, 173.
Stagioni: 8 (conclusa)
Dove vederlo: Sky e Now Tv

STRANGER THINGS

Stranger Things revival anni '80
@MovieStills

Strani eventi accadono nella cittadina di Hawkins, nella provincia americana. Dopo la scomparsa dell’undicenne Will (Noah Schnapp), la madre (Winona Ryder) e i suoi tre amici più stretti Mike (Finn Wolfhard), Dustin (Gaten Matarazzo) e Lucas (Caleb McLaughlin) cominciano a cercarlo. Presto però si accorgono che qualcosa di soprannaturale e terribile incombe su tutta la cittadina. A confermarlo è la comparsa di Undici (Millie Bobby Brown), una ragazzina con eccezionali poteri mentali scampata a esperimenti che hanno aperto la via a una dimensione alternativa, il Sottosopra, governata da mostri. Ambientata negli anni ’80, stipata di riferimenti alla cultura pop, Stranger Things rimescola l’immaginario del cinema per ragazzi del tempo, da ET ai Goonies
Stagioni 3 (in corso, la quarta stagione è in arrivo)
Dove vederlo: Netflix

DARK

Dark serie tedesca cult
@MovieStills

Una delle serie tedesche più amate degli ultimi anni, diventata un vero e proprio fenomeno di massa. Lungo tre stagioni Dark esplora, partendo dalle indagini sulla scomparsa di due bambini, uno nel presente e l’altro 33 anni prima, i misteri e i segreti della cittadina di Winden. Al centro della trama ci sono quattro famiglie: i Kahnwald, i Nielsen, i Doppler ed i Tiedemann. Il contesto è paranormale, ma il cuore di Dark è il viaggio dei personaggi nel tempo, fra il 1953 e il 2019, con delle incursioni nell’Ottocento e nel futuro. Un mistery di ferro, zeppo di svolte narrative, che associa la quotidianità dei rapporti famigliari con una narrazione sorprendente che scavalca la linearità del tempo.
Stagioni: 3 (conclusa)
Dove vederlo: Netflix

LOKI

Loki serie tv Marvel
@MovieStills

Torna uno dei cattivi per eccellenza del MCU, mutevole e affascinante, in una serie già di culto non solo fra gli appassionati dei cinecomics. Dopo aver rubato il Tesseract in Avengers: Endgame, Loki (Tom Hiddleston) esce dallo spazio-tempo in una versione alternativa rispetto alla linea temporale dei Vendicatori e può così interferire col destino degli umani. Il Dio dell’Inganno viene catturato dalla Time Variance Authority, un’organizzazione incaricata di proteggere il corretto flusso del tempo e che gli propone proprio di riparare al caos temporale che ha creato prendendo il Tesseract. Tra il comedy e la fantascienza più oscura, una miniserie destinata a rimanere nella storia del MCU anche grazie al suo strabordante, irresistibile protagonista.
Stagioni: 1 (in corso)
Dove vederlo: Disney+

WANDAVISION

WandaVision serie MCU

Tra le serie tv da vedere assolutamente non può mancare la più acclamata tra le miniserie del Marvel Cinematic Universe e la più vivisezionata dai fan, un pezzo fondamentale del plot narrativo di tutto l’MCU. WandaVision riprende dagli eventi successivi al film Avengers: Endgame e ci immerge nella realtà alternativa che permette a Wanda Maximoff (Elizabeth Olsen) di vivere il suo amore con Visione (Paul Bettany) a Westview. Una cittadina apparentemente perfetta, come quelle delle serie tv americane, che WandaVision cita nello stile e nella messa in scena in ogni puntata come fosse anche un omaggio alla storia della televisione, partendo dalle sitcom degli anni ’50 fino alle serie comedy degli anni Duemila.
Stagioni: 1 (conclusa)
Dove vederlo: Disney+

In costume

Ricostruire un’epoca, impiantando negli eventi del passato storie nuove che ci fanno vivere un tempo diverso: monumentali, accuratissime nei dettagli, ecco le migliori serie in costume da non perdere.

PEAKY BLINDERS

Peaky Blinders serie crime in costume
@MovieStills

Un crime d’epoca, sullo sfondo del ritratto politico della Gran Bretagna di inizio Novecento, ricostruita con eccezionale dovizia di dettagli. Nella Birmingham del 1919, affamata dagli strascichi della Grande Guerra, si dipana la saga degli Shelby e della gang “Peaky Blinders”, capitanata da Tommy Shelby (Cillian Murphy). I suoi primi nemici sono l’ispettore Campbell (Sam Neill), impegnato a ripulire la città dal crimine e le fabbriche dai comunisti, e il boss del clan  rivale, Billy Kimber (Charlie Creed-Miles). A loro si aggiungerà il traditore Alfie Solomons (Tom Hardy). Tra amori incrociati fra bande, lotte per il potere sulla città e cambi di alleanze, l’epopea criminale dei Peaky Blinders prosegue fino al 1929, si allunga agli Stati Uniti e intreccia la politica.
Stagioni 5 (in corso)
Dove vederlo: Netflix e Prime Video

DOWNTON ABBEY

Downton Abbey miglior serie inglese
@MovieStills

Entrata nel Guinness dei primati come la serie britannica in costume più acclamata dalla critica, Downton Abbey è ambientata in una tenuta di campagna nello Yorkshire tra il 1912, per la precisione il 15 aprile, data dell’affondamento del Titanic, e il 1926, all’epoca di re Giorgio V. La trama segue le vite di Robert (Hugh Bonneville) e Cora Crawley (Elizabeth McGovern), conti di Grantham, la famiglia aristocratica che abita nel podere, e della loro servitù. I conti e le loro figlie vanno in crisi dopo aver scoperto che l’erede della loro proprietà è morto sul Titanic e che il nuovo beneficiario, il cugino avvocato Matthew (Dan Stevens), non ha nessuna intenzione di adattarsi alle abitudini altolocate della famiglia. Le esistenze dei Crawley si intrecciano con quelle della loro numerosa servitù fra amori, piccole vendette e gelosie che incrociano le classi sociali.
Stagioni: 6 (conclusa)
Dove vederlo: Prime Video

THE CROWN

The Crown serie sulla regina Elisabetta

È la pluripremiata serie che ci porta fra le stanze e i pensieri più intimi della famiglia reale britannica, in particolare della regina Elisabetta II (interpretata nelle varie fasi della sua vita da Claire Foy e Olivia Colman). La trama parte dalle nozze di Elisabetta col principe Filippo, nel 1947, passa per l’incoronazione e percorre tutta la sua lunga esistenza raccontando anche il rapporto con il figlio Carlo (Josh O’Connor) e Lady Diana (Emma Corrin). La quarta stagione racconta la casa reale fino al 1990, la quinta e la sesta in arrivo giungeranno fino ai giorni nostri.
Stagioni: 4 (in corso)
Dove vederlo: Netflix

Drama

Il drama non muore mai. Che si tratti di una miniserie su un’eroina in cerca di affermazione o di una rapina dal sapore di ribelle, le serie drammatiche continuano a sfornare titoli assolutamente da vedere.

LA REGINA DEGLI SCACCHI

la regina degli scacchi miniserie record Netflix
@MovieStills

Chi non ha amato la scalata al successo della geniale e tormentata Beth Harmon, campionessa di scacchi negli anni ’50, quando alle donne spesso non era nemmeno concesso di sedersi alla scacchiera per professione? La miniserie con Anya Taylor-Joy, vincitrice del Golden Globe, ha fatto appassionare al gioco schiere di spettatori e ha portato sullo schermo uno dei personaggi più affascinanti dell’anno. Beth cresce in orfanotrofio dove la abituano agli psicofarmaci, impara a giocare a scacchi insieme al custode, e quando viene adottata capisce che proprio quella è la sua chiave per aprire le porte del mondo. Ha un talento innato e la determinazione giusta per vincere, eppure è anche una creatura fragile, preda delle dipendenze, sfuggente ai cliché femminili della sua epoca.
Stagione: 1 (conclusa)
Dove vederlo: Netflix

LA CASA DI CARTA

La casa di carta serie spagnola più famosa
© Netflix

La regina delle serie spagnole: La casa di carta è diventata un cult mondiale, il simbolo della ribellione di uomini e donne ai margini che diventano criminali per non finire stritolati nello spietato ingranaggio economico della società. Tutto parte da una rapina alla Zecca di Stato spagnola: a organizzarla è il Professore (Alvaro Morte) insieme a una banda di ex carcerati, tutti identificati dal nome in codice di una città. I rapinatori si asserragliano nella Zecca con gli ostaggi per stampare una grossa somma di denaro e poi fuggire, ma le cose non vanno lisce come immaginavano. Si riuniranno per un altro grosso colpo nella seconda stagione. Con una trama avvincente e un’estetica stilizzata dominata dal volto simbolo della maschera di Salvador Dalì, La casa di carta è diventata la serialità emblema degli antieroi in rivolta contro il sistema. La quinta stagione sarà disponibile su Netflix dal 3 settembre.
Stagioni: 4 (in corso)
Dove vederlo: Netflix

OMICIDIO A EASTTOWN

Foto: MovieStills

Crime drama che segna il ritorno di Kate Winslet sul piccolo schermo 10 anni dopo Mildred Pierce, Omicidio a Easttown è una miniserie che vede l’attrice nei panni di Mare Sheehan, detective di una cittadina americana in cui tutti conoscono tutti e della quale è eroina indiscussa, grazie ai successi sportivi raggiunti negli anni del liceo. Da allora sono passati anni e la vita ha iniziato a pesare sulle spalle: Mare sta ancora elaborando il lutto per il suicidio del figlio, deve vedersela con la crescita di una figlia e del nipote, col nuovo matrimonio dell’ex marito che vive nella casa di fronte, con un vecchio caso mai risolto e a tutto questo ora si aggiunge la morte di una giovane ragazza madre, Erin (Cailee Spaeny). Il contesto – giovane donna conosciuta da tutti viene ritrovata uccisa – fa subito pensare alla Laura Palmer di Twin Peaks, ma in questo caso non c’è nessun Dale Cooper chiamato a investigare da fuori. Tutto ricade su Mare, che deve muoversi tra le sabbie mobili di un omicidio in cui conosce perfettamente tutte le parti in causa, vittime e potenziali carnefici.
Stagioni: 1 
Dove vederlo: Sky

Teen Drama

Il mondo degli adolescenti raccontato nei suoi continui cambiamenti: tra le serie più coraggiose e innovative degli ultimi anni ci sono sicuramente quelle dedicate ai teenager. Ecco quelle davvero imperdibili.

EUPHORIA

Euphoria serie con Zendaya
@MovieStills

La serie teen che ha confermato l’innamoramento globale per Zendaya, vincitrice anche di un Emmy Award nel ruolo della diciassettenne tossicodipendente Rue Bennett. Euphoria racconta di un gruppo di adolescenti che cercano di orientarsi nel mondo, alla ricerca della propria identità, di amore e di certezze, tra droghe, sesso e problemi psicologici. Spregiudicata, disincantata eppure tenera, è la serie adolescenziale più autentica dell’ultimo decennio, amatissima non solo dal pubblico teen.
Stagioni: 1 (in corso)
Dove vederlo: Sky

SKAM ITALIA

Skam Italia serie Timvision e Netflix
@TimVision/Cross Productions

L’adolescenza raccontata di petto, con immediatezza e realismo: è questa la chiave di Skam anche nella versione italiana, derivata dal franchise internazionale di teen drama nato in Norvegia nel 2015. Ognuna delle quattro stagioni si concentra su un personaggio diverso in un gruppo di ragazzi che frequentano il liceo Kennedy di Roma: Eva (Ludovica Martino), Martino (Federico Cesari), Eleonora (Benedetta Gargari) e Sana (Beatrice Bruschi). Non sono solo storie di amore e amicizia tipiche dell’età: Skam Italia esplora anche i temi della violenza domestica, dell’integrazione, della discriminazione per religione o orientamento sessuale.
Stagioni: 4 (conclusa)
Dove vederlo: TimVision e Netflix

Crime

Spacciatori, appalti truccati, assassini, investigatori con un passato poco limpido: il lato oscuro del crimine, sullo schermo, non smette mai di affascinare il pubblico. Ecco le tre serie crime assolutamente da vedere e rivedere.

BREAKING BAD

Breaking Bad migliore serie di sempre
@MovieStills

La serie cult che, fin dalla sua prima apparizione il 20 gennaio 2008 sul canale americano AMC, ha consacrato definitivamente l’epoca delle grandi serie tv di qualità. Breaking Bad è il racconto della discesa nel vortice del male del tranquillo insegnante di chimica Walter White (Bryan Cranston). Tutto inizia quando il protagonista scopre di avere un tumore e cerca una soluzione per assicurare il futuro economico della sua famiglia dopo la sua scomparsa. L’incontro con l’ex studente Jesse Pinkman (Aaron Paul) segnerà il punto di non ritorno della sua vita. Insieme cominceranno a produrre e vendere metanfetamina in un laboratorio improvvisato, ma presto lo scontro con i cartelli della droga li proietterà al centro di una girandola di vendette, omicidi e grossi affari sporchi. Vincitore di 15 Emmy Awards, ha generato anche gli spin-off Better Call Saul e The Broken and the Bad.
Stagioni: 5 (conclusa)
Dove vederlo: Netflix

TRUE DETECTIVE

True Detective serie investigativa con Matthew McConaughey
@MovieStills

True Detective rimane un serie faro per il genere investigativo sebbene abbia avuto un destino altalenante. La prima stagione, con Matthew McConaughey e Woody Harrelson, è stata acclamata da pubblico e critica, la seconda è stata affossata dagli stessi fan che non hanno gradito il seguito antologico con nuova ambientazione e due nuovi protagonisti, Colin Farrel e Rachel McAdams, mentre la terza stagione ha risalito la china, insieme al nuovo interprete Mahershala Ali. È fra le serie tv da vedere assolutamente per la maestria con la quale intreccia la vicenda oggetto di indagine con la vita privata degli stessi detective. Oltre al piglio autoriale della prima stagione, concepita quasi come un film in 8 episodi con la sceneggiatura di Nic Pizzolatto e la regia di Carey Fukunaga.
Stagioni: 4 (in corso)
Dove vederlo: Sky e Now Tv

SUBURRA

Suburra serie con Alessandro Borghi
@Netflix

Suburra è la serie tratta dal film ispirato al romanzo di Giancarlo De Cataldo e Carlo Bonini, un tuffo nel malaffare nella capitale tra politici corrotti, collusioni con la criminalità, intrecci che infiltrano il marcio persino all’interno del Vaticano. La trama segue diversi protagonisti legati dagli appalti per la costruzione del Porto Turistico di Ostia: Aureliano (Alessandro Borghi) giovane ambizioso della famiglia criminale degli Adami, Spadino (Giacomo Ferrara), che fa parte del clan sinti degli Anacleti, Lele (Eduardo Valdarnini), che diventa ispettore ma mantiene i suoi rapporti con la criminalità.
Stagioni: 3 (conclusa)
Dove vederlo: Netflix

Comedy

Dalla sit-com di lunghissima programmazione alla serie italiana che ha saputo rivelarci, col sorriso, cosa accade dietro le quinte della televisione: se avete bisogno di una sana risata, ma anche di emozioni vere, ecco i titoli che fanno per voi.

BORIS

Boris serie tv GLi occhi del cuore

Nessuna serie  ha saputo raccontare con l’autoironia tagliente di Boris le dinamiche di set e il dietro le quinte della fiction televisiva italiana. La trama racconta proprio la routine quotidiana del set di “Gli occhi del cuore”, fiction di dubbia qualità interpretata da due boriose star (Pietro Sermonti e Carolina Crescentini) e diretta da un regista sempre sull’orlo della crisi di nervi (Francesco Pannofino). A osservarli è lo stagista Alessandro (Alessandro Tiberi) che cerca di capire come entrare in sintonia con la troupe. Boris poteva sembrare una serie per addetti ai lavori, invece ha conquistato un pubblico trasversale che non smette di riguardarla e far suoi i tormentoni esilaranti della sceneggiatura. E tra qualche mese, dopo undici anni di pausa, arriva la quarta stagione.
Stagioni: 3 (in corso)
Dove vederlo: Disney+

FRIENDS

Friends reunion con Jennifer Aniston
@MovieStills

Tra le serie tv da vedere assolutamente non può mancare la sit-com che, dal 1994 a oggi, ha rapito il pubblico di almeno due generazioni. Rachel (Jennifer Aniston), Monica (Courteney Cox) e Phoebe (Lisa Kudrow) sono coinquiline in un appartamento di New York, Joey (Matt LeBlanc), Chandler (Matthew Perry) e Ross (David Schwimmer) in quello di fronte, sullo stesso pianerottolo. Le loro avventure sentimentali tragicomiche, i piccoli incidenti tra amici, la solidarietà della convivenza a vent’anni hanno conquistato il cuore dei fan per dieci stagioni. E la reunion televisiva del cast, nel 2021, ha dimostrato che Friends è ancora un culto assoluto.
Stagioni: 10 (conclusa)
Dove vederlo: Netflix

Fantascienza

Il mondo come sarà, tra androidi, strapotere dei social media e una tecnologia sempre più invadente: questo prevedono le serie sci-fi di culto che hanno ribaltato, spesso, anche le regole della narrazione lineare.

WESTWORLD

Westworld serie western distopica
@MovieStills

Westworld è un gigantesco parco, a tema vecchio West, concepito dal suo creatore come un mondo fittizio in cui è possibile dare sfogo ad ogni fantasia, anche la più riprovevole e violenta. A Westworld è possibile uccidere impuniti, perché le persone che si incontrano sono in realtà degli androidi. Ma, come da tradizione dei classici di fantascienza, gli androidi sono così avanzati che cominciano a sviluppare emozioni e ricordi. E vogliono liberarsi dalla schiavitù della narrazione che il padrone del parco ha progettato per loro. In una delle serie più amate degli ultimi anni, con tre stagioni sempre più corali e complesse, i veri eroi non sono gli umani ma i robot, interpretati anche da Evan Rachel Wood e Thandie Newton.
Stagioni: 3 (conclusa)
Dove vederlo: Sky e Now Tv

BLACK MIRROR

Black Mirror serie distopica di Charlie Brooker
@MovieStills

La serie antologica e distopica per eccellenza, nata dalla mente di Charlie Brooker. Ogni episodio, con un filo narrativo e dei protagonisti diversi, riflette sulle possibili derive della tecnologia, esistente o futuribile, dai social media a chip per il controllo neuronale. Con punte anche horror, fra zombie attivati da un misterioso trasmettitore e omicidi ai quali si assiste da remoto. Black Mirror è arrivata con una certa stanchezza alla quinta stagione ma le prime quattro sono degli assoluti capolavori che aprono squarci inquietanti sul mondo di domani.
Stagioni: 5 (conclusa)
Dove vederlo: Netflix

Mistery

Abbandonarsi al mistero, esplorare le zone grigie tra sogno e realtà: c’è una serie culto per eccellenza che non potete non aver visto.

TWIN PEAKS

Twin Peaks serie 2017 di David Lynch
@MovieStills

A quasi trent’anni dalla madre di tutte le serie cult, I segreti di Twin Peaks, David Lynch ha firmato una serie sequel in 18 episodi che ha ripreso quasi tutti i personaggi dell’originale (compreso un cameo del regista), incollato allo schermo milioni di spettatori e cambiato ancora una volta la storia della televisione. L’agente speciale Dale Cooper (Kyle MacLachlan) torna a Twin Peaks, decenni dopo aver indagato sulla morte di Laura Palmer. Inquietanti segreti e strane presenze si nascondono ancora fra gli abitanti della cittadina, ma per farsi trascinare dal mistero di Twin Peaks non bisogna pretendere di capire tutto. Il suo fascino non sta in quello che rivela, ma nelle suggestioni che semina. Tra le serie tv da vedere assolutamente è la più impegnativa, ma vi sorprenderà come nessuna.
Stagioni: 1 (conclusa)
Dove vederlo: Sky e Now Tv

© RIPRODUZIONE RISERVATA